I PRETI - Sito web della Parrocchia di Giubiasco

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

I PRETI

PARROCCHIA

don Angelo



 


Angelo Ruspini

Angelo è il nome assunto alla nascita, avvenuta a Castelrotto, nel comune di Croglio, nel Malcantone. Nato da papà Celeste e da mamma Maria, nata Bianchi, allora domiciliati nel comune di Biogno - Beride, il 24 settembre 1942, sono  il secondo di otto figli.
Ho frequentato le scuole elementari a Bedigliora e dal 1954 il ginnasio nel seminario di Besso a Lugano. Poi ho frequentato il liceo e la teologia nello stesso seminario diocesano. Sono prete dal 20 maggio 1967. In quell'occasione ho assunto il modo di essere chiamato: don Angelo.
La mia prima parrocchia, per la durata di 5 anni, è stata quella di Ponto Valentino in Valle di Blenio. Successivamente sono stato per 17 anni parroco a Bodio, in Valle Leventina.
Dal 1989 sono parroco a Giubiasco.

don Elia


 


Elia Zanolari

Nasco a Lugano il 29 maggio 1982, città dove cresco e in cui frequento le scuole obbligatorie. Terminate queste conseguo il diploma di grafico pubblicitario presso il CSIA di Lugano. Primogenito di cinque figli, seguendo l’esempio dei miei genitori all’età di 14 anni intraprendo il Cammino Neocatecumenale, vissuto in piccole comunità in aiuto alle parrocchie per la riscoperta del proprio battesimo, all’interno del quale matura la mia vocazione. Nel settembre del 2002 entro nel Seminario Diocesano Missionario Redemptoris Mater di Melano, dove vengo formato al sacerdozio attraverso gli studi alla Facoltà di Teologia di Lugano, lo svolgimento di un periodo di missione in Albania, Puglia e Basilicata e la frequentazione della mia comunità neocatecumenale. Il 28 ottobre 2012 vengo ordinato diacono a Cevio e il 25 maggio 2013 ricevo l’ordinazione presbiterale da S.E. Mons. Pier Giacomo Grampa nella Chiesa S. Antonio di Locarno. Fin da subito svolgo il mio servizio pastorale presso le parrocchie del comune di Maggia per tre anni e ora sono con voi a Giubiasco.

don Giorgio
(diacono)


 


Giorgio Ulrich

Mi chiamo Giorgio Ulrich e sono nato il 24 maggio 1942. Sono cresciuto nella Parrocchia di Bellinzona e dal 1967 sono sposato con Raffaela. Abbiamo un figlio: Damiano che con Ornella ha formato la sua famiglia nella quale sono nati Giulia e Matteo, i nostri nipoti. Dopo le scuole dell'obbligo ho seguito la scuola professionale e la mia professione è giardiniere. Per la Parrocchia di Bellinzona sono stato catechista e capo scaut.
Ho seguito diversi corsi di teologia, tra cui la scuola diocesana durata 5 anni, e ottenuto il diploma e poi, in preparazione al diaconato, ho frequentato la Facoltà di Teologia di Lugano.,Collaboro con la Parrocchia di Giubiasco dal 1995, prima come ministro straordinario dell'Eucaristia e dal 1998 come diacono permanente.


Cosa è il diaconato?


Dietro al ministero del diacono c'è una lunga storia: si parte dagli Atti degli Apostoli con l'istituzione dei 7, ma c'è chi dice anche prima. Sull'Isola di Malta i diaconi sono chiamati "leviti" in riferimento ai figli di Levi, aiutanti dei sacerdoti nel tempio di Gerusalemme. Col tempo è restato solo il ministero del diacono di "passaggio" per chi si prepara al sacerdozio. Con il Concilio Vaticano II e con il papa Paolo VI torna il diaconato per uomini sposati. Dobbiamo al Vescovo mons. Corecco l'introduzione del diaconato permanente nella diocesi di Lugano. Compito del diacono, che è legato prima di tutto al Vescovo, è complementare al sacerdote e aiuta dove il ministero specifico lo permette: battesimi, matrimoni, funerali, liturgia della Parola, predicazione, servizio alla Mensa Eucaristica e distribuzione della Comunione ai malati.

 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu